(U)Topia: il noi e uno spazio rinnovato 

Autore: Emmanuele Curti, Università della Basilicata

Estratto: Cultura. Essenziale. Servizio pubblico. C’è qualcosa in questa sequenza che non torna. Questa non è quella cultura a cui Farinelli faceva riferimento: la cultura (che dire essenziale è talmente tautologico che ne svuota il concetto) è altro, è ridisegnare gli spazi che abitiamo. Vuol dire rimuoverla dalle teche, superare il concetto stesso di una sua protezione/conservazione (anche Costituzionale – dell’ovvio non ne dovremmo più aver bisogno), e divenire laboratorio di nuove visioni.

Scarica il documento completo