Logo Diculther School
co-creazione di un sistema di azioni per la conservazione e la valorizzazione delle peculiarità delle culture europee che sia organico, omogeneo e condiviso.


Quella delle culture digitali è una sfida che dovrà concentrare le proprie azioni sulla co-creazione di un sistema di azioni per la conservazione e la valorizzazione che sia organico, omogeneo, condiviso e standardizzato sia a livello nazionale che internazionale, in grado di assicurare lo sviluppo e promozione della cultura digitale e del digital cultural heritage garantendone la trasmissione nello spazio e nel tempo, anche attraverso il consolidamento di un sistema di formazione delle competenze digitali trasversali.


Logo Diculther School
pianificare politiche condivise che mirino ad allineare anche le azioni nella dimensione formativa


La proposta Safeguarding and enhancing Europe’s intangible cultural heritage presentata il 22 Aprile 2016 sembra cogliere il giusto momento per aprire un confronto europeo sul tema, dopo le rilevanti azioni promosse dall’UNESCO sin dal 2003 in tema di intangible heritage e per evidenziare le buone prassi da considerare ai fini degli obiettivi posti e, partendo da queste, pianificare politiche condivise che mirino ad allineare le azioni anche nella dimensioni formativa in un sistema di competenze organico e strutturato, partendo proprio dai settori del digital cultural heritage declinato nei tre livelli fondamentali: cultura digitale, il digitale per il patrimonio culturale, il digitale come patrimonio culturale.